6 consigli per migrare facilmente verso PrestaShop 1.7

6 consigli per migrare facilmente verso PrestaShop 1.7

La migrazione di un negozio e-commerce è un processo importante che però può presentare qualche difficoltà. 

Se hai in progetto di migrare verso PrestaShop 1.7, sei nel posto giusto. Prima di iniziare, dai un’occhiata al riepilogo del processo per assicurarti che vada tutto liscio. 

1. Come si programma una migrazione?

Una migrazione, come qualsiasi altro progetto, necessita di un’accurata organizzazione. Il primo passo consiste nel pianificare dettagliatamente le diverse fasi, analizzare il contesto e stimare tempistiche, carico di lavoro e investimenti necessari per il buon esito della transizione. 

Individua il momento adeguato per avviare la migrazione, evitando i periodi di attività intensa (cfr. calendario e-commerce 2019). La migrazione di alcuni negozi può infatti richiedere più giorni dal momento del lancio a quello del ripristino on-line, a seconda della complessità del database, degli adattamenti e dei test specifici da realizzare.

calendario e-commerce

Il nostro consiglio +

I principali vantaggi di una migrazione consistono nella continuità della soluzione in uso e nell’aggiunta di nuove funzionalità sul fronte dell’ergonomia e della SEO. Si tratta però anche di un’occasione per ripensare il proprio sito e il suo ecosistema, soffermarsi sulla sua evoluzione e volgere lo sguardo verso il futuro. Stai valutando un’implementazione internazionale? Hai in progetto di aprire un blog per ottimizzare la produzione di contenuti riguardanti i tuoi prodotti? Queste e altre questioni andranno abbordate prima di iniziare il processo, in modo da garantire che il nuovo sito sia in linea con la tua filosofia.

implementazione internazionale

2. Come valutare correttamente i rischi?

Prima di iniziare è necessario effettuare un inventario delle versioni dei moduli e dei temi utilizzati, nonché dei reindirizzamenti o sviluppi specifici realizzati. Non tutto sarà trasferibile in automatico nel nuovo ambiente. Ti consigliamo quindi di passare in rassegna ciascun elemento del negozio e di verificarne la compatibilità. Soppesa bene anche il rischio di perdita di dati, in particolare nel caso dei moduli non compatibili.

Preparati a dover adattare, rinnovare o investire in nuove funzionalità più affini all’ultima versione del software e alle abitudini e tendenze e-commerce del momento. Ricorda anche di elencare tutti gli elementi da trasferire nella nuova boutique per non dimenticare niente: database clienti, fornitori, immagini, prodotti, categorie e così via. Infine sfrutta i diversi strumenti esistenti per automatizzare l’importazione dei dati.

nuove funzionalità

3. Come proteggere il sito durante la migrazione? 

La perdita di dati è una conseguenza piuttosto frequente delle migrazioni. Per minimizzare questo rischio è necessario giocare d’anticipo e rispettare la fase di test. 

Prima di iniziare, procurati uno strumento di archiviazione dei dati e parametri del negozio e affidati a un professionista specializzato per la creazione di un ambiente di test (sito di pre-produzione) nel quale monitorare il processo di migrazione senza modificare il sito di produzione. Potrai così identificare gli eventuali malfunzionamenti o dati mancanti e correggere con calma alcuni errori. Una volta conclusa la migrazione, non dimenticare di controllare che i dati trasferiti rispettino il capitolato tecnico del tuo business.

4. Come scegliere lo strumento per la migrazione?

Selezionare lo strumento adeguato è importantissimo. Privilegia gli strumenti automatizzati: risparmierai tempo sulle attività più dispendiose e lavorerai efficacemente sia con grandi volumi di dati che con progetti più contenuti. Serviti dei vari moduli di migrazione e archiviazione dati disponibili nel Marketplace Addons PrestaShop. Trova quelli più adatti in base al tuo budget, alla complessità e alla natura del tuo progetto. 

Il modulo Migration Pro è uno dei più efficaci per portare a termine una migrazione. Con un eccellente rapporto qualità-prezzo, assicura una migrazione di dati semplice, rapida ed efficace. Non richiede alcuno sviluppo tecnico ed è facile da configurare, consentendo al tuo negozio di passare in modo sicuro alla seguente versione di PrestaShop. 

lo strumento per la migrazione

5. Qual è la miglior strategia SEO da implementare?

 In seguito a una migrazione non è raro notare una momentanea riduzione del traffico, dovuta generalmente alla perdita di meta-dati e alle modifiche agli URL. Per mantenere un SEO di qualità, è consigliabile quindi preparare il terreno elaborando una strategia SEO post-migrazione, in modo da limitare questi effetti secondari temporanei.

Per farlo ti consigliamo di impostare il reindirizzamento di tutti gli URL del vecchio negozio verso quello nuovo per facilitare l’accesso al sito: home page, schede prodotto, categorie, pagine CMS e-commerce… Questa operazione permette di creare centinaia di link di reindirizzamento 301, che ti aiuteranno a mantenere la stessa posizione tra i risultati dei motori di ricerca. In caso contrario, con la seguente analisi da parte di Google, i robot di indicizzazione rileverebbero sul tuo sito un altissimo numero di pagine 404 che comprometterebbe irrimediabilmente il traffico.

Ti sproniamo quindi ad analizzare tutte le diverse opzioni in grado di aiutarti a preservare il patrimonio SEO del tuo negozio e garantire una migrazione ottimale. 

6. È necessario farsi accompagnare per migrare a PrestaShop 1.7? 

Un processo tecnico delicato come una migrazione può effettivamente richiedere un accompagnamento da parte di un esperto. Contatta PrestaShop per richiedere l’intervento di un professionista che saprà indirizzarti verso le migliori soluzioni da implementare e le configurazioni più adatte. Il successo del tuo progetto è garantito prima durante e dopo la migrazione, così come la tua tranquillità.

Vuoi farti consigliare riguardo alla tua migrazione a PrestaShop 1.7? Contattaci! Il team di Supporto tecnico di PrestaShop è a tua disposizione. 

Articolo estratto dal sito PrestaShop Blog

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.