10 tips utili per la logistica del tuo e-commerce

10 tips utili per la logistica del tuo e-commerce

Se il fattore marketing è la mente del grande organismo che è l’e-commerce senz’altro la logistica è il suo cuore pulsante. Questo è il semplice motivo per cui questo fattore va tenuto sempre sotto controllo e performante. Come ci piace molto ripetere, non basta semplicemente buttare giù una strategia logistica una tantum in fase di partenza per il tuo e-commerce e mandare avanti quella per sempre. Le esigenze logistiche così come quelle di marketing e di comunicazione, cambiano in continuazione. Ecco perché abbiamo pensato di creare questo piccolo vademecum con 10 consigli utili per tenere il cuore pulsante logistico del tuo e-commerce sempre reattivo e funzionale in maniera ottimale.

1. Conosci i tuoi clienti

Come ti abbiamo spiegato in altri articoli una mossa che ha effetti benefici su quasi tutti gli aspetti del tuo e-commerce è la cura dell’esperienza d’acquisto per il cliente. Crea call to action per invitare i tuoi utenti a diventare clienti fidelizzati. In questo modo i tuoi clienti possono godere di una user experience sempre migliore e tu, dati alla mano, puoi basarti sui comportamenti d’acquisto per regolare di conseguenza i vari fattori logistici.

2. Conosci i tuoi prodotti

Sembra un consiglio banale ma conoscere bene le dimensioni delle confezioni dei prodotti, il loro peso, le loro qualità di stoccaggio ti permette di creare un magazzino ordinato e funzionale. Inoltre in base a quali sono i prodotti più richiesti puoi sistemare il materiale in maniera tale da avere accesso veloce e ottimizzare in termini di tempo e spazio le varie operazioni.

3. Conosci i tuoi collaboratori

Il fattore umano nella questione della logistica è cruciale. La gestione del magazzino attraverso software professionali aiuta moltissimo ma non servirebbe a nulla se non ci fosse il personale specializzato a operarla. Assicurati della professionalità dei tuoi dipendenti o collaboratori se ti affidi a magazzini terzi; durante i periodi di sovraccarico non temere di assumere più personale; distribuisci i compiti in maniera mirata a ciascun lavoratore soprattutto in base alle loro skill.

4. Conosci il tuo potenziale di crescita

Anche se credi al cento per cento nel potenziale della tua idea una partenza a razzo non è sempre una buona strategia da attuare. Una quantità esagerata di ordini piazzati potrebbe essere tanto una fortuna quanto una sfortuna, l’unico fattore da cui dipende ciò è in che punto della tua crescita aziendale sei. Crea una crescita progressivamente crescente in maniera non troppo lenta ma nemmeno esplosiva e preparati al successo.

5. Allarga i tuoi canali di vendita

Quando senti che è il momento giusto, puoi considerare di allargare i canali di vendita dei tuoi prodotti appoggiandoti a marketplace esterni o con collaborazioni con altri e-commerce. Prima di una strategia del genere prepara ad hoc anche una contro-strategia logistica gestionale.

6. Crea strategie di marketing ad hoc per esigenze logistiche

Non sempre è la logistica che si deve adattare alle esigenze di marketing. Qualche volta puoi decidere proprio in base alle giacenze disponibili di creare strategie di marketing e call to action mirate verso determinati prodotti che hai necessità, per un motivo o l’altro, di evadere dal magazzino.

7. Sfrutta la tecnologia

Anno dopo anno, la tecnologia ci sta diventando sempre più amica in modi incredibilmente funzionali. Questo vale tanto nella vita di tutti i giorni quanto sul lavoro. Per la gestione logistica affidati ad un software professionale in maniera tale che potrai organizzare dei flussi di lavoro fluidi che ti permettono di gestire in maniera veloce e soprattutto efficace questioni come ordini, resi, giacenze, tracciabilità, inventario e altro ancora.

8. Automatizza ciò che è possibile

Ci sono flussi di lavoro in una gestione logistica di un e-commerce che possono essere automatizzati per varie ragioni. Ovviamente quando è possibile, sempre tenendo il processo sotto controllo attraverso un software, è meglio automatizzare per dedicare lo stesso tempo ad altre mansioni.

9. Precisione e pensiero laterale

I due grandi requisiti per ottimizzare la logistica del tuo e-commerce sono la precisione e il problem solving. Fare della puntualità e dell’ordine il proprio motto è una delle strade più sicure verso una logistica ottimale ma non basta. Anche essendo precisi, ordinati e puntuali i problemi spunteranno lo stesso ed è in quei momenti e non solo che un approccio creativo al problem solving può fare davvero la differenza. Tieni a mente questi due fattori nello scegliere a chi affidare la gestione logistica del tuo e-commerce.

10. Tieni il cliente informato sul suo ordine

Uno dei gesti più apprezzati dall’utente che ha appena piazzato il suo ordine sul tuo e-commerce è tenerlo aggiornato sullo stato del suo ordine. Questo è uno di quei processi di cui parlavamo sopra che è possibile automatizzare proprio grazie a software gestionali appositamente dedicati.

Una volta generato l’ordine, grazie a moduli come questo installati sul tuo e-commerce, regalare un’esperienza piacevole al tuo nuovo cliente che lo invogli a tornare sarà un gioco da ragazzi.

Articolo estratto dal sito PrestaShop Blog

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: